Cisl, approvata la relazione del segretario Melchionna

QUESTO POMERIGGIO SI È RIUNITO IL COMITATO ESECUTIVOCisl, approvata la relazione del segretario MelchionnaTra i temi affrontati la situazione politico-sindacale, la questione rifiuti ed acque, Piano Ospedaliero, aziende in crisi, trasporto pubblico, Enti Montani, protocollo sulla Sicurezza e il Piano per il Lavoro in Campania Avellino 18:30 | 20/01/2011Il Comitato Esecutivo della Cisl Irpina riunitosi questo pomeriggio presso il salone della sede territoriale della Cisl di Avellino, ha approvato la relazione del Segretario Generale Mario Melchionna, con i contributi del dibattito che ne è seguito.
Tra i vari temi affrontati : la situazione politico-sindacale, la delicata questione della gestione dei Rifiuti e delle Acque, il nuovo progetto e le relative modifiche al Piano Ospedaliero Regionale, le aziende in crisi su tutto territorio il provinciale, la situazione del trasporto pubblico in Campania e in Irpina, le nuove procedure di sgombero e la ridefinizione dell’assegnazione degli alloggi, le difficoltà incontrate dagli operatori dei Piani di Zona, i tagli ai fondi in favore degli Enti Montani, la sottoscrizione in Provincia del nuovo protocollo sulla Sicurezza, il Piano per il Lavoro in Campania e il ruolo della Cisl nella vicenda Fiat.
Il Comitato Esecutivo ha condiviso il percorso individuato dall’Ente Provincia finalizzato ad eliminare le problematiche del ciclo integrato dei rifiuti in Campania e in Irpinia, che porterà una serie di azioni strutturali : applicazione del principio politico della provincializzazione solidale e conferimento gratuito di parte dei rifiuti al termovalorizzatore di Acerra, con un risparmio cospicuo che andrà a beneficio dei cittadini della provincia di Avellino.
QUESTIONE SFRATTI: Il Comitato Esecutivo sostiene l’importanza della nuova proposta di legge approvata dalla Giunta Regionale, che consente la sospensione per dodici mesi delle procedure di sgombero degli edifici pubblici che riguarda i soggetti ultrasessantacinquenni, i nuclei familiari con soggetti portatori di handicap e famiglie monoparentali con prole, che hanno detenuto l’alloggio senza causare danni a persone o cose per consentire a chi ne ha realmente bisogno l’accesso al fitto di una casa.

Fonte: www.corriereirpinia.it

Cisl, approvata la relazione del segretario Melchionnaultima modifica: 2011-01-22T10:20:58+01:00da enzoffds
Reposta per primo quest’articolo