Bossi-Berlusconi, vertice fino a notte

ROMA – Tiene l’asse tra Silvio Berlusconi e Umberto Bossi, ma il Carroccio pone come condizione per far proseguire la legislatura ed evitare il voto anticipato il via libera ai decreti attuativi del federalismo. Dall’altro il Senatur con i ministri Roberto Calderoli e Roberto Maroni, i presidenti di Veneto e Piemonte Luca Zaia e Roberto Cota, i capigruppo Marco Reguzzoni … Continua a leggere